Nome in Codice vince lo Spiel des Jahres

Il gioco dell’anno in Germania è Nome in Codice. Ha vinto la corsa finale contro Karuba e Imhotep.
Vlaada Chvátil si è portato a casa questo assai rinomato premio mostrando una volta in più il suo talento.

Tra i giochi di media difficoltà, ha vinto Isle of Skye di Alexander Pfister e Andreas Pelikan. Pandemic Legacy e T.I.M.E Stories erano gli altri due contendenti: due titoli che meritano molta attenzione.
Inoltre, per chi amasse giochi più impegnativi, sono stati segnalati Mombasa e Blood Rage.

Infine, per i bambini tra i 5 e 7 anni, sono stati eletti questi tre titoli: Stone Age Junior (il vincitore), Leo e Mmm!.

Fonte: Spiel des Jahres.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>