Pauchon e Hostettler

Sébastien Pauchon e Urs Hostettler sono due autori svizzeri di giochi da tavolo, quelli più famosi.

Entrambi hanno creato giochi che sono riusciti a entrare nella nomina per lo Spiel des Jahres, il gioco dell’anno, in Germania, un prestigioso riconoscimento nel mondo ludico. Tra i loro titoli più famosi abbiamo Yspahan, Jaipur, Jamaica, Metropolys ed Helvetiq per quanto riguarda Pauchon, Anno Domini, Tichu e Kremlin per quanto riguarda invece Hostettler.

Grazie a questi due autori si può dire che la Svizzera è ben rappresentata nel mondo ludico.

Le immagini sono state prese da internet. Qualora gli aventi diritto lo richiedessero, esse saranno rimosse.

Read More

Come si mescolano le carte?

Mescolare bene un mazzo di carte non è evidente. Il rischio di rovinarle è sempre presente, come anche la difficoltà di mescolarle bene senza impiegarci troppo tempo. Le tecniche per maneggiare un mazzo di carte sono molteplici. Quelle più importanti vengono descritte nel seguente link:
How to shuffle cards (con videotutorial)

L’overhand shuffle è sicuramente la tecnica meno invasiva e stressante per le carte (si rovinano di meno), ma non la più ideale per mischiarle bene in fretta. Il table riffle shuffle garantisce in tal senso una buona mescolata in minor tempo (ma le carte rischiano di rovinarsi prima).

Ricordo che il nostro hobby non ha nulla a che fare con il gioco d’azzardo (come il poker). I giochi da tavolo sono pensati per socializzare e divertirsi.

Buona mescolata! (Die Üb...

Read More

Roads & Boats

Il nostro mitico Gabri ha fatto un ultimo acquisto davvero spettacolare. Nella nostra collezione possiamo ora annoverare Roads & Boats (assieme all’espansione & cetera). È un titolo di nicchia della piccola ma rinomata casa editrice olandese Splotter Spellen.
Uscito per la prima volta nel lontano 1999, ha avuto delle riedizioni negli anni 2003 e 2006. Reperire questo capolavoro di Jeroen Doumen e Joris Wiersinga è stato tutt’altro che semplice. Ma dopo aver acchiappato Antiquity, Indonesia e The Great Zimbabwe, non si poteva di certo lasciare l’opera a metà (vero Gabri?).

Per chi volesse provare una volta uno dei giochi della Splotter Spellen (ma non solo), ricordo che le nostre porte sono sempre aperte.

Read More

Giochi di narrazione

Tra i giochi da tavolo i giochi di narrazione sono quei giochi nei quali viene richiesta creatività e fantasia. L’accento viene posto sull’aspetto interpretativo e narrativo.

Il gioco più famoso e rappresentativo di questa categoria è Dixit (video). Un gioco composto da carte con le immagini più disparate. L’obiettivo è quello di riuscire a dare un indizio né troppo facile, né troppo difficile, in modo tale che la propria carta venga indovinata né da tutti, né da nessuno, ma solo da alcuni. L’indizio può essere una parola, una frase, una citazione, un ritornello di una canzone, una breve storiella, un rumore, un mimo, insomma qualsiasi cosa. L’aspetto interessante di questo gioco è vedere ogni volta come viene recepito e interpretato l’indizio...

Read More

Golden Geek 2012

Qualche giorno fa sono stati resi noti i vincitori di quest’anno (2012) del Golden Geek, premiazione annuale che viene sancita dagli utenti di BoardGameGeek, il portale internet più importante legato ai giochi da tavolo.

Ecco qui la lista dei vincitori nelle varie categorie:

– gioco dell’anno: Eclipse;
– miglior gioco per famiglie e party games: King of Tokyo;
– miglior gioco di carte e allo stesso tempo miglior gioco per 2 giocatori: Android: Netrunner (si tratta di un Living Card Game);
– miglior gioco tematico: Mage Knight Board Game;
– miglior gioco astratto: Kingdom Builder (in realtà è un gioco in stile tedesco per famiglie);
– miglior gioco di guerra: Sekigahara: The Unification of Japan;
– gioco con la grafica migliore: Takenoko;
– gioco più innovativo: Risk Legacy.

Fonte: qui.

Read More

Teuber, Wrede, Moon e Bauza

Chi saranno mai Klaus Teuber, Klaus-Jürgen Wrede, Alan R. Moon e Antoine Bauza?

Sono quattro famosi autori di giochi da tavolo, creatori di giochi adatti per iniziare l’avventura nel mondo ludico.
I Coloni di Catan è un titolo di Teuber, Carcassonne invece è una creazione di Wrede, Moon ha creato Ticket to Ride, mentre 7 Wonders è una gemma di Bauza.

Riuscire a vivere solo creando giochi da tavolo è un’impresa riuscita a veramente poche persone. Tra queste abbiamo Teuber, un tempo odontotecnico; come anche Moon e Bauza, loro invece da sempre attivi in ambito ludico. Wrede d’altra parte è insegnante di musica e religione. Appartiene dunque a quella categoria di autori – la maggioranza – che crea giochi “nel tempo libero” al di fuori della vera e propria attività lavorativa.

A lor...

Read More

Giochi – no, grazie?

Quali sono i motivi principali per cui le persone rinunciano a giocare ai giochi da tavolo?

Tra quelli più rappresentativi abbiamo:
– i giochi durano troppo a lungo;
– l’eliminazione dei giocatori è un problema;
– i giochi sono noiosi;
– giochi validi sono difficili da trovare;
– i giochi sono troppo cari;
– giocare è da bambini;
– i regolamenti sono troppo complessi da imparare.

Le prime tre argomentazioni sono più che comprensibili per le persone che hanno avuto modo di giocare solo a giochi estremamente popolari come ad esempio Monopoly e Risiko. Sono giochi lunghi, con il detestabile meccanismo dell’eliminazione dei giocatori man mano che si procede durante la partita fintanto che non resta un unico vincitore. A lungo andare possono giustamente annoiare.
La verità però è che nel mo...

Read More

Giochi da tavolo – roba da nerd? Non proprio…

È vero che i giochi da tavolo sono “roba da nerd“?

Il fatto che il sito internet più importante a livello internazionale – legato ai giochi da tavolo – si chiami BoardGameGeek, mentre quello più importante a livello italiano si chiami La Tana dei Goblin, potrebbe giustamente far pensare così.
Non posso negare da parte mia una certa perplessità nella scelta – a mio modo di vedere piuttosto infelice – dei nomi dati ai due siti.

“Geek” è infatti un termine in inglese usato spesso in senso negativo (abbinato a volte anche a nerd), che sta a significare una persona molto intelligente, con scarse capacità di socializzazione e uno spiccato interesse per la tecnologia – nello specifico – e per la cultura – in generale -.
I “goblin” invece rimandano ad una tematica, il fantasy, che viene sov...

Read More

Lucca Games 2012

Dopo Essen? Arriva Lucca!

Da giovedì 1 novembre a domenica 4 avrà luogo a Lucca, in Toscana (Italia), la fiera italiana più importante dedicata ai fumetti e ai giochi da tavolo.
I giochi di maggior spicco usciti a Essen saranno presenti e pronti per essere testati ed eventualmente acquistati.
Durante la fiera verrà assegnato anche il premio annuale italiano di maggior rilievo legato ai giochi da tavolo, vale a dire il Best of Show.

Maggiori informazioni sulla manifestazione si possono trovare sul sito ufficiale: Lucca Comics & Games.

Buon divertimento a tutti i fortunati che avranno modo di esserci!

Read More

Hall of Fame

Quali sono i giochi che compongono la Hall of Fame (letteralmente la “sala della fama”) dei giochi da tavolo?

Sono i grandi classici, quei giochi in grado di restare sul mercato per almeno 10 anni di fila. Giochi che bene o male chiunque conosce o ha almeno sentito dell’esistenza.
Parliamo infatti di giochi come Monopoly, Cluedo, Scrabble, Risiko, Twister, Trivial Pursuit, Taboo, e altri ancora.

La rinomata rivista americana Games ha creato tale Hall of Fame nel 1984. La lista completa dei giochi attualmente presenti la si trova qui.

Bisogna dire che dall’ultimo gioco che è entrato nella Hall of Fame (I Coloni di Catan) sono stati creati molti giochi nuovi, innovativi, di ottima qualità...

Read More